Il fotovoltaico conveniente?

News

Il fotovoltaico conveniente?

News 20/09/2016
img

di Gianluca Proto

A questo quesito, che oggi sembra rimbombare come un vero e propio dilemma amletico, tengo subito a rispondere seccamente <<Si, è conveniente>>. E non voglio star qui a dimostrare matematicamente la mia risposta nè tantomeno elaborare analisi costi-benefici che quantifichino il tempo di ritorno dell'investimento. Tutti questi dati sono già stati abbondantemente discussi da autorevolissime fonti che avallano l'effettiva convenienza. 
Quello che più mi preme, invece, è capire il perchè il consumatore (residenziale) si pone questa domanda. Chi ci ha insegnato che prima di comprare un impianto fotovoltaico va valutato il cosiddetto tempo di ritorno dell'investimento o il VAN ? Perchè ci si accanisce nel valutare la bontà della nostra spesa cercando di dare risposta alla domanda "dopo quanto tempo recupero i miei soldi ?" 
Bene, allora vi chiedo se avete mai fatto le stesse considerazioni quando avete speso 20 mila euro per la vostra automobile o 6 mila euro per lo scooter o, ancora, 15 mila euro per la barca? Vi siete per caso chiesti quale beneficio economico avreste ottenuto? O avete calcolato il tempo di ritorno dell'investimento? Eppure una macchina dall'istante in cui l'acquisti non genera alcun beneficio, nè economico nè tantomeno ecologico, anzi tutt'altro: bollo, assicurazione, tagliandi, manutenzione, emissioni di CO2 rendono questa spesa un vero fallimento. Però....siamo fieri di averla, perchè ci da un tono importante. Ma se invece dobbiamo comprare i pannelli fotovoltaici che generano energia rinnovabile, che riducono le emissioni di CO2 e che riducono i consumi in bolletta, allora vogliamo sapere ogni minimo dettaglio per accertarci che non stiamo buttando il nostro denaro. Non ci basta sapere che risparmiamo, ma vogliamo sapere "quanto" e "in che tempi". Allora vi chiedo: fossero 6 o 9 gli anni in cui il nostro investimento si ripaga, non credete in ogni caso sia più conveniente dello scooter o dell'auto o della barca? Non credete sia più nobile avere speso del denaro per lasciare un mondo migliore ai nostri figli e ai nostri nipoti intanto che la mia bolletta energetica avrà importi inferiori?

La convenienza è un problema di corretto approccio. Fino a quando i canoni del consumismo ci "imporranno" che avere una bella auto è più importante dell' autogenerarsi l'energia allora questi faranno in modo di deviare le nostre spese verso un prodotto piuttosto che un altro.
Impariamo il corretto approccio e impareremo a saper scegliere.

 

 

Tags: News