Fotovoltaico: nasce il gruppo d'acquisto sostenibile

News

Fotovoltaico: nasce il gruppo d'acquisto sostenibile

News 10/11/2015
img

di Gianluca Proto

Da cosa nasce l’idea di un gruppo d’acquisto sostenibile

Il mercato del fotovoltaico è diventato una vera e propria giungla. Noi vogliamo fare la differenza rendendo il nostro cliente partecipe e consapevole delle proprie scelte. Ciò significa non imporre agli utenti le scelte aziendali né pacchetti preconfezionati  bensì fornire gli strumenti per scegliere quale prodotto acquistare.

Perché aderire al gruppo d’acquisto sostenibile

a. Per avere un impianto fotovoltaico col MIGLIORE RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO: più numeroso è il gruppo maggiore sarà il risparmio.

b. Per essere un acquirente PARTECIPE e NON PASSIVO:  prima dell’acquisto dell’impianto fotovoltaico, abbiamo previsto un ciclo di incontri duranti i quali verranno illustrate le differenze merceologiche di pannelli, inverter ed altri componenti presenti sul mercato.

c. Per avere un progetto su misura : attraverso l’analisi delle bollette, potremo valutare il vostro effettivo  FABBISOGNO ELETTRICO (ad es. sarà consigliato al Sig. Rossi un impianto di 3 kW ed al Sig. Bianchi uno di 6 kW).

d. Per contribuire attivamente alla RIDUZIONE DELL'INQUINAMENTO ATMOSFERICO: l'adesione al gruppo permetterà di effettuare un unico ordine con conseguente abbattimento dei gas climalteranti derivanti dal trasporto.

Modalità di svolgimento

Gli utenti saranno suddivisi per unità territoriali. progettoambiente provvederà ad avviare più gruppi in funzione delle aree di pertinenza.

 Cosa fare per aderire

A partire dal 16 novembre 2015 sarà possibile fare richiesta di adesione scrivendo a info@protoambiente.com . Sarà nostra cura farvi pervenire il modulo di adesione e darvi tutte le delucidazioni in merito. L’iscrizione è finalizzata all'acquisto di un impianto ed è gratuita.
Sabato 13 febbraio 2016 alle ore 17,00 si terrà la presentatzione ufficiale dell'iniziativa presso la Libreria Mondadori Pazza Roma n.18 a Catania (CT).

Le adesioni sono chiuse!

Tags: News